L'Apprendistato in 10 mosse

Apprendistato e Imprese 1

1

L’azienda individua una mansione da far svolgere ad un giovane con un percorso di apprendistato (I, II, III Livello)

2

L’azienda identifica, in accordo con un’istituzione formativa (scuola, CFP, università, ITS) un percorso formativo per il conseguimento di un titolo di studio/qualifica professionale e seleziona un giovane apprendista (I, III Livello)

3

Se il giovane non sta frequentando un percorso di studio, si iscrive al Programma Garanzia Giovani e viene preso in carico dall’istituzione formativa accreditata al lavoro o da un operatore accreditato al lavoro (I, II, III Livello) Se il giovane invece sta già frequentando un percorso di studio si procede ad un adattamento della formazione “in apprendistato” tenendo conto di quella già effettuata prima del contratto. (I, III Livello)

4

L’istituzione formativa e l’azienda si consultano per scegliere le modalità ottimali di svolgimento del contratto in modo coerente all’organizzazione dell’azienda e per il conseguimento del titolo da parte del giovane (I, III Livello)

5

L’azienda e l’istituzione formativa firmano “il protocollo” – vedi scheda – e redigono insieme al giovane il “Piano Formativo Individuale” – PFI (vedi scheda) (I, III Livello)

6

All’interno del PFI vengono definiti gli elementi fondamentali del percorso di Apprendistato (I, II, III Livello): a.Nomina del tutor aziendale e formativo b.Definizione dei contenuti della formazione c.Definizione del monte ore della formazione interna all’azienda ed esterna presso l’istituzione formativa

7

L’azienda procede all’assunzione, con un contratto di durata funzionale al percorso di studio di riferimento, e all’invio della Comunicazione Obbligatoria tramite lo specifico sistema informativo, entro le 24 ore antecedenti l’effettivo inizio del contratto di lavoro (come negli altri casi di assunzione a tempo indeterminato). Qualora il giovane sia iscritto a Garanzia Giovani procede alla richiesta dell’incentivo previsto dal Programma Garanzia Giovani (I, II, III Livello)

8

L’apprendista comincia a svolgere la propria attività lavorativa. Svolge la Formazione secondo quando previsto dal PFI: la componente “interna” all’azienda può essere svolta direttamente “on-the-job” (I, II, III Livello).

9

A conclusione del contratto l’azienda compila, insieme all’istituzione formativa, il “Dossier Individuale” – Vedi scheda – contenente i documenti generali dell’apprendista, documentazione relativa alla valutazione intermedia e finale degli apprendimenti e le attestazioni conseguite (I, III Livello)

10

L’apprendista, raggiunto il monte ore necessario o il numero di CFU utili, partecipa alla prima sessione d’esame utile per l’acquisizione del titolo di studio (I, III Livello)